Maker Faire Stand a Firenze

OLYMPUS DIGITAL CAMERACiao ragazzi! Come sapete queste settimane dopo Firenze sono state più frenetiche e impegnate di quelle prima. Cercare di recuperare il mese di stallo dello shop, la Etsy School che prende molto tempo e i vari impegni familiari mi hanno fatto procrastinare fino ad oggi il racconto di cosa ho vissuto io alla Mostra Internazionale dell’Artigianato a Firenze.

Cercherò di essere breve, anche perchè ho parlato della Mostra in un altro post. Intanto è importante dire che se io sono potuta andare ad un evento così importante è stato merito dell’Etsy Italia Team, del FabLab Roma Maker e di Asset Camera una agenzia speciale della Camera di Commercio.

Io esponevo con altre del team nello stand della Maker Faire, e in particolare nell’anticipazione della Maker Faire Rome European Edition che si terrà a ottobre a Roma. Il tema dello stand era “L’innovazione” e noi eravamo lì con i nostri prodotti fatti a mano da cima a fondo a raccontare di come passiamo le giornate su internet a postare, listare, taggare, comunicare e essere social per vendere i nostri prodotti.10174902_242000542672084_8563475805073652242_n

In Italia la vendita on line significa Zalando e Ebay, che ovviamente nulla hanno a che fare con l’artigianato e il Made in Italy, di cui tutti si riempiono la bocca, e quindi la gente dapprima ci guardava perplessa ma poi alle nostre spiegazioni sbarrava gli occhi sorpresa.  Ovviamente si raccontava di come la Maker Faire abbia aperto i nostri orizzonti, di come da oltre un anno collaboriamo con i ragazzi di Roma Makers e di come questo abbia fatto crescere il nostro team e il loro fablab.

Inoltre c’erano anche altre realtà, i ragazzi di DiScienza che per una intera settimana hanno fatto giocare tutti i bambini che passavano nel padiglione del Lazio con pile, led, robot ed esperimenti pazzi a base di tubi, bottiglie e salti; altri fablab di Roma e del Lazio, il megaplotter da muro che ti affresca la casa con l’uomo Vitruviano di Leonardo o la Street Art; altri che dal garage sono passati ad aprire una propria attività di stampa 3D come Il team di 3D Italy, chi dal lavoro artigianale usando le nuove tecnologie è arrivato alle passerelle d’alta moda di NY come Silvia e Davide, e ovviamente immancabili i Roma Makers che hanno portato di tutto, la loro stampante 3D con cui hanno fatto un anello partendo dal mio logo, le bellissime lampade di silicone dell’architetto e designer Giorgia Origa che collabora con loro, i bijoux di riciclo di BuyBuy Baby realizzati con pezzi di computer e i progetti del loro fablab.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Abbiamo raccontato cos’è un fablab, chi sono i makers, cosa è Etsy, come lavoriamo noi artigiane 2.0, e come noi affrontiamo le sfide di oggi, tenendo la mente e le mani impegnate. Sempre!1507562_10203539088975730_5671770634550435689_n

 

Per partecipare alla Maker Faire di ottobre andate qui http://www.makerfairerome.eu/selezioni-maker-faire-rome/

Mostra internazionale dell’artigianato di Firenze – The International Handicrafts Trade Fair

OLYMPUS DIGITAL CAMERARagazzi quant’è difficile raccontare questi dieci giorni appena trascorsi. Tante cose viste, tante persone conosciute e tanto lavoro fatto.

OLYMPUS DIGITAL CAMERALa fiera com’era? Ecco cosa mi chiedono tutti. Era incredibile, enorme, rumorosa, colorata, variegata, profumava delle spezie degli stand gastronomici, risplendeva delle luci delle bellissime lampade e dei gioielli esposti,  risuonava delle voci delle persone, ti confondeva con i colori dei tessuti, degli oggetti e purtroppo delle pacchianate che ogni tanto comparivano. OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Lo so vi ho rovinato l’atmosfera da sogno ma la bellissima fiera dell’artigianato internazionale purtroppo di artigianato vero fatto a mano ne aveva un po’, ma non tutto.

Io sono stata la prima a rimanere delusa, molte delle cose esposte si potevano trovare in tanti negozi da pochi euro sopratutto nel padiglione internazionale. Mi aspettavo l’eccellenza di ogni paese e invece questo non c’era.

Il padiglione più bello era sicuramente quello chiamato Visioni, e racchiudeva tutto quello che secondo me doveva essere una fiera così importante, bellezza, design, creatività, cura del dettaglio, eleganza, perfezione insomma.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Il padiglione più innovativo e interessante probabilmente era quello della Regione Lazio dove esponevo anche io, una parte era dedicata allo Stand Maker Faire, di cui parlerò in un’altro post, e il resto ad artigiani del Lazio. OLYMPUS DIGITAL CAMERABellissimo per esempio l’angolo del Borgo dei Cartai, con le presse da stampa in legno e che hanno sfornato fogli di carta fatta a mano per una settimana. Ho poi scoperto le Tielle di Gaeta, che ci hanno sostenuti per diversi giorni, deliziose tortine rustiche ripiene di ogni ben di Dio.  C’erano anche artigiani che già conoscevo, come lo stand con la bigiotteria in plexiglass che io adoro, o la intrecciatrice di neoprene che realizza cose meravigliose come borse e ceste.

Ricorderò sempre l’uomo delle bolle giganti che ha tenuto a bada centinaia di grandi e piccini ed era proprio fuori dal nostro stand, o le montagne di cibo negli stand gastronomici, con profumi e colori di ogni tipo.OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Quindi, cineserie a parte, per cui chiederei più attenzione in futuro, la fiera era bella, emozionante e …..stancante!