The Hands – New video.

Qualche mese fa, cercando di programmare le attività per promuovere il mio shop e per festeggiarne i due anni di apertura avevo iniziato a pensare a modi originali per fare tutto ciò.
Come ricorderete inventai quel gioco dei collage a cui tante amiche hanno poi partecipato, riempiendo i miei social di bellissimi outfit. Nel frattempo si avvicinava il Natale, momento culminante di un anno di lavoro, quando le vendite di solito aumentano e che quindi va programmato al meglio, con tanto marketing e tanti prodotti nuovi.

Ragionavo sul fatto che la grande difficoltà che ho è far capire che, una cosa fatta a mano da me, significa che l’ho fatta davvero con le mie mani, dalla A alla Z (ok il vetro non lo fondo io, ma dovrei avere un magazzino enorme per farlo!).
Molte mie amiche artigiane possono sicuramente capirmi ma la gente è talmente abituata alla massificazione che è come spiegare cos’è il mare ad uno che ha sempre vissuto in cima ad una montagna (per questa similitudine andatevi a vedere il bellissimo film di Tornatore “La leggenda del pianista sull’oceano“).

Tra le varie cose pensai di fare un video, ma diverso dai precedenti e così a novembre faccio la mia lista delle cose da fare, compro tutti i materiali che mi mancano, programmo una serie di giornate da dedicare solo alla produzione, metto in carica i potenti mezzi tecnologici in mio possesso (compattina digitale che fa anche piccoli video!) e mi metto all’opera.

Piazzo la mia compattina in una posizione da trapezista sul gorillapod rosa, agganciato alla lente d’ingrandimento con base pesantissima, in modo che riprenda tutto quello che accade sulla mia postazione di lavoro e ….ciak si gira!

Il risultato di quei giorni di ripresa è condensato in un video di 15 minuti che finalmente oggi ho finito di produrre e ho pubblicato su youtube, è assolutamente pieno di difetti e i miei amici, fotografi e cineasti strideranno i denti ma la cosa fondamentale che volevo far vedere c’è…delle mani al lavoro e la pazienza.

A few months ago, trying to plan activities to promote my shop and to celebrate two years from the opening of it, I started to think some original ways to do everything.
As you may remember I invented a game collages wich many friends  participated, filling my social of beautiful outfits. Meanwhile, Christmas time was coming, the culmination of one year work, when sales usually increase and therefore must be programmed at best, with so many new products and marketing.

I reasoned about the great difficulty I have is to make people understand that, something handmade by me, means that I really made that item with my hands , from A to Z (ok glass bottom I do not, but I should have a huge warehouse to do it!).

Many of my friends craft can definitely understand me but people are so used to the massification that to explain this is how to explain what the sea is to someone who has always lived on top of a mountain (for this similarity went to see the beautiful Tornatore’s movie “The Legend of 1900”).

Among other things, I thought to make a video, but different from the previous ones and so in November I made my list of things to do, I bought all the materials that I miss, I planned a series of days to dedicate only to the production, I put in load powerful technological tools in my property (digital compact camera that makes even small video!) and I started work.

I’ve placed my compact camera in a position on the trapeze gorillapod pink, hooked to the magnifying glass with heavy base, so that he could take everything that happened on my workstation and …. ciak action!

The result of those days of recovery is condensed into a 15-minute video that finally today I finished producing and I posted on youtube, is absolutely full of flaws and my photographers and filmmakers friends will shudder with disgust but the main thing I wanted to do show there is… two hands at work with patience.

 

 

 

Novità post vacanze!

OLYMPUS DIGITAL CAMERACiao ragazzi, tornata dal paesello, dopo una bella pausa creativa, al mio ritorno sto cercando di riprendere in mano alcuni progetti che avevo accantonato prima di partire.

Mi sono goduta le brevi vacanze e mi sono dedicata al fai da te, come forma di relax piuttosto che come lavoro. Il risultato un balcone quasi completamente rinnovato e mente libera di dare spazio a nuove idee.OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Oggi ho terminato una delle mie fatiche, un progetto buttato giù prima di partire ma a cui non riuscivo a dare corpo, troppa stanchezza accumulata. Lo stacco è stato risolutivo e in pochi giorni mi sono messa all’opera, nonostante le zanzare fameliche mi abbiano massacrato e ho finalmente finito.OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ho trovato varie difficoltà, e il risultato è stato lievemente diverso da come mi aspettavo, ma nei miei lavori questo capita più spesso di quanto sembri, ma la parte interessante è anche risolvere problemi in corso d’opera usando soluzioni creative.

Lo so volete sapere di cosa sto farneticando ma per ora dovete accontentarvi di queste foto della lavorazione. OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

ETSY SCHOOL – THE FINAL

EtsySchool_Logo_Reversed_570x400Ciao ragazzi, come avrete immaginato la terza settimana di Etsy School mi ha preso talmente tanto da non avermi nemmeno lasciato il tempo per scrivervi.

Vediamo un po’, intanto ho venduto due articoli, uno in Italia, per un anniversario di stagno, la moglie ha preso un ciondolo per il marito e un paio dei nuovi orecchini in America, in Arkansas. Su queste due vendite ci sono delle considerazioni da fare relativamente a tutto il lavoro fatto: rinnovare articoli quasi quotidianamente funziona, partecipare alla vita del team con treasury e altro funziona, fare tag e titoli mirati e coerenti funziona, mettere descrizioni chiare e in linea con tag e titoli funziona. Inoltre la sposina mi ha anche dato un idea per una nuova tag, infatti mai avrei pensato di vendere per celebrare le “nozze di stagno”, quindi anche questo entrerà nei termini di ricerca che userò.

Nel tentativo poi di aumentare le mie visite dalla rete (il mio obiettivo era incrementare quelle provenienti da Pinterest e da Google) ho accidentalmente fatto aumentare quelle da Facebook. Sui social e sui link esterni al mio shop devo lavorare in questa ultima settimana, tra i compiti c’è anche quello di scegliere dei blog che segui e ti piacciono e chiedere loro di scrivere un articolo sul tuo lavoro.

Questo si mi risulta difficile, primo perchè, ammetto la colpa, seguo blog che parlano di tutt’altro rispetto al mio campo d’azione e poi perchè non ho effettivamente il tempo di seguire molti blog, anche quelli per cui sono iscritta in newsletter riesco a leggerli raramente.

L’unica in cui confido è Valentina, una blogger romana, di cui per ora non svelerò nulla, che ho contattato mesi fa per promuovere il Craft Party e visto che anche lei è una persona molto creativa alla fine ci siamo conosciute e a breve scriverà qualcosa per me, ma per ora non aggiungo altro.

Quindi ora vado a fare la social, sui social, ma prima meglio prendere un caffè!

 

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERAHello guys, as you may have imagined during the third week of Etsy School I have been so busy do not had time to write you.

Well, for starters I sold two articles, one in Italy, for a tin anniversary, the wife bought a pendant for her husband and one in America, Arkansas, where I sold a pair of new earrings. On these two sales, there are considerations to be made about all the work done: renew products almost daily repays, participate on the team with treasury and other repays, make tags and titles targeted and coherent repays, put in accordance with clear descriptions and tags and securities repays.
In addition, the bride also gave me an idea for a new tag, in fact I never thought of selling to celebrate the “tin anniversary”, then this too will enter in the search terms that I will use.

Trying to increase my visits from the network (my goal was to increase those from Pinterest and Google) I accidentally did increase those from Facebook. On social networks and external links to my shop I have to work in this last week, one of the tasks is to choose the blogs you follow and you like and ask them to write an article on your work.

I know this is difficult, at first because, I admit the guilt, I follow blogs that talk about anything compared to my effective range and then because I do not have the time to follow many blogs, even those for whichI am registered in the newsletter.

The only I am trusting is Valentina, a blogger from Rome that I contacted months ago to promote the Craft Party and since she’s also seen a very creative person in the end we met and she agreed to write something for me, but for now I don’t want add more.

So now I’m going to do the “social” in social networks, but first it is better to have a coffee!

 

Novità per Conny’s Kreations

Salve gente,

un breve comunicato stampa per informarvi che da ieri su Etsy c’è un nuovo shop di Conny’s Kreations. Si dedicherà esclusivamente al riciclo e al recupero e quindi è stato chiamato Conny’s Re-Kreations, sarà seguito dalla mia assistente, è un po’ svanita e temo che invece di aiutarmi mi creerà problemi ma come potrete sicuramente capire dalle immagini è un caso umano e per ora non ho cuore di dirle nulla, staremo a vedere. Inoltre ha un tremendo accento burino, credo sia delle parti della Ciociaria, però pare che ai clienti piaccia. I pregi sono  che è un’anima semplice e apprezza il prodotto per cui lo promuove calorosamente, come potete vedere indossa sempre qualcosa della collezione.

Il nuovo shop è work in progress e quindi per ora ha pochi articoli ma sapete che potete sempre contattarmi per informazioni e personalizzazioni.

A presto

Conny

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Hi folks,

a short press release to inform you that since yesterday there is a new Conny’s Kreations shop on Etsy . He will be dedicated to the recycling and reuse alternative and then was called Conny’s Re-Kreations and it will be followed by my assistant. She is a bit faded away and I fear that instead of helping me will create problems but as you can certainly understand from the images is a human case and just for now I do not have the heart to tell her anything. We’ll see! It also has a tremendous language hick, I think she’s fromthe Ciociaria’s area, however, seems that customers like she. She has the advantage of being a simple soul and appreciate the product, for which it promotes warmly, as you can see she always wears something from the collection.

The new shop is a work in progress and therefore now has a few items but you know that you can always contact me for information and customizations.

At soon

Conny