7 soluzioni super splendenti contro l’allergia ai gioielli!

Finalmenteeeee!!!

Tu non sai da quanto volevo fare questo post. Avrei voluto la consulenza di un allergologo e di un dermatologo ma nessuno ha risposto al mio appello, quindi mi baserò sul materiale che ho trovato on line.

Ti ricordi il post sui metalli? L’ho fatto partendo proprio dalla curiosità di capire cosa provoca l’allergia ai gioielli. Infatti molte persone danno per scontate di essere allergiche al nichel, ma forse non è così. Altre dicono di non sapere a cosa sono allergiche perchè anche le leghe senza nichel gli provocano reazioni allergiche, salvo poi scoprire che quei materiali non sono privi di nichel, come ad esempio l’acciaio chirurgico. Continua a leggere

Annunci

Metalli e leghe splendenti: tutto quello che devi sapere per scegliere i tuoi gioielli.

Ciao eccoci qui,
nel tentativo di fare l’ennesimo post dei post, sull’onda di quello sugli orecchini mi sono invischiata in una marea di metalli preziosi e leghe e sto naufragando, al momento, in un mare di oro multicolore.

Il prossimo che mi dice di essere allergico al “metallo” lo mando a fare un corso di mettallurgia. Si fa presto a dire allergia ai metalli, ce ne sono talmente tanti che capire cosa ci provoca un’allergia diventa davvero un’impresa, ed infatti spesso nemmeno i medici possono darci risposte certe.

Ok, pare che il nickel sia una specie di serial killer, ma tu lo sapevi che esistono più di sette tipi di oro, con colori diversi, e che ad ogni colore corrisponde una lega od una lavorazione diversa? (Beh arriva in fondo al post e te lo proverò!) Continua a leggere

Cinque cose che ho imparato da un anello!

“Noi siamo gente tranquilla e alla buona e non sappiamo che farcene delle avventure. Son cose brutte, fastidiose e scomode! Fanno far tardi a cena! Non riesco a capire cosa ci si trovi di bello!”

J.R.R. TOLKIEN

Più o meno così inizia Lo Hobbit, il libro che ha dato il via a tutta la saga di Tolkien.

All’inizio non si capisce bene cosa succeda, ma alla fine del libro una cosa piccola e apparentemente insignificante, appare e darà il via a tutto. Un anello. Continua a leggere

Conny’s Kreations News in Shop

Hello everybody, today I want present my new creations, the bookmarks in metal and glass.
They are perfect for the Christmas time as little gift, special but cheap, adapt for differt kind of people, man, woman, old, young nice and…well you hunderstud!
They are also perfect as gem thanks for tour guess in your important event, wedding, Hannukkah, confirmation, you can use them as placeholder on the table with a little candies box and a nice ribbon.
I love bookmark and i collect them, and I’m not the only one, if you know someone that love reanding and books this is the perfect gift.
So follow me in my shop www.connyskreations.etsy.com for new ideas for this Christmas.

OLYMPUS DIGITAL CAMERACiao a tutti, oggi voglio presentarvi le mie nuove creazioni, i segnalibri in metallo e vetro.
Sono perfetti per Natale come pensierini, speciali ma economici, adatti per diversi tipi di persone, uomini, donne, vecchi, giovani simpatici e…..beh avete capito!
Sono perfetti anche come bomboniere o regali di ringraziamento per i vostri ospiti nei vostri eventi importanti, matrimonio, Hannukkah, comunione e cresima, potete usarli come segnaposti sulla tavola con una scatolina di dolcetti e un grazioso nastro.
I amo i segnalibri e li colleziono, ma non sono la sola, se conoscete qualcuno che ama leggere e i libri, questo è il regalo perfetto.
Quindi forza, seguitemi nel mio negozio www.connyskreations.etsy.com per nuove idee per questo Natale.

Girocollo Circuiti – Crew Neck Circuits

Cari amici, come avete visto anche io mi sto cimentando nell’uso dei circuiti elettrici per le mie creazioni, vi ho presentato prima delle vacanze un primo tentativo, e visto l’apprezzamento credo che continuerò a sperimentare per un po’.
Altri prima di me hanno riutilizzato questi materiali, che sarebbero di scarto, sia per riciclare qualcosa che altrimenti andrebbe buttato, sia per sperimentare cose nuove.
La mia regola nel riciclo artistico è in primis che il risultato deve essere bello, se non è bello è inutile, nella quotidianità possiamo riciclare in mille modi, ma se lo facciamo per realizzare oggetti di moda (nel senso più ampio del termine) questo deve essere il nostro primo obbiettivo.

Vi presento questo girocollo, di fatto la struttura è quella di un pendente su un cavo di acciaio molto semplice. La ricchezza è data dai volumi e dai colori, è composto da due parti tenute insieme da del cavo elettrico viola, per rimanere sui toni della collana.
Spero vi piaccia e che vogliate seguire le mie prossime creazioni.

Puoi acquistarlo qui

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dear friends, as you have seen I’m venturing in the use of all electrical circuits for my creations, I presented before holidays an initial attempt, and saw the appreciation I believe that I will continue to experiment for a while.
Others before me have reused these materials, which would be discarded, is to recycle something that would otherwise be thrown, and to experience new things.
My rule in artistic recycling is primarily the result should be nice, if it is not beautiful is useless, in everyday life we can recycle in a thousand ways, but if we do it to make fashion items (in the widest sense of the term) this must be our first objective.

I present to you this round neck, in fact, the structure is that of a pendant on a steel cable very simple. The wealth is given by volumes and colors, is composed of two parts held together by the electrical cable purple, to stay on the tones of the necklace.
I hope you like it and you want to follow my next creations.

You can buy it here 

Commenti sull’Hobbyshow

imagesIeri sono andata a vedere l’HobbyShow alla Nuova Fiera di Roma, ingresso 12 euro (per fortuna mi avevano dato biglietto omaggio), parcheggio a pagamento (se volete rimanere relativamente vicini), 91 espositori all’interno.

Diciamo che la Nuova Fiera di Roma già di per se meriterebbe un post a parte, ma in quel capannone opprimente dove si svolgeva la manifestazione non c’è stato quasi nulla che mi è piaciuto!

Premetto che non l’avevo mai visto e quindi forse le mie aspettative erano un po’ alte, ma caspita in una manifestazione che deve svegliare la creatività forse ci voleva qualcosa di nuovo.

I vari stand avevano più o meno tutti gli stessi prodotti, prevalentemente dedicati all’hobbistica  femminile, quelli dei tessili tutti con le stesse fantasie, quelli dedicati al cake design con sfilze di stampi in silicone e accessori analoghi (forse sono un po’ insofferente dai vari programmi dedicati al cake design che invadono la televisione) e poi gli articoli da belle arti, ogni stand aveva gli stessi del negozio accanto e del negozio dove lavora mia sorella!
Insomma io se vado in una manifestazione del genere voglio vedere delle novità.
Per loro fortuna le persone sciamavano intorno e si fermavano sui tavolini allestiti nei vari stand per provare le varie tecniche che proponevano, ma basta aprire un tutorial su Youtube o navigare in rete per trovare mille cose più interessanti e innovative.
1959266_10203295443616418_1231423946_nCosa mi è piaciuto? Gli stand indipendenti, alcuni sparuti artigiani che proponevano i loro prodotti finiti, e gli stand associazionisti, come l’ADMI e ARTISTE DI MESTIERE, la prima è l’acronimo di Associazione Dolls House e Miniature Italiane , dove le socie presentavano alcune deliziose miniature realizzate dai loro membri ed era possibile partecipare a dei workshop per imparare i rudimenti della miniatura. Nel secondo stand regnava il vetro, la tecnica Tiffany applicata, pinze, saldatori, e migliaia di pezzi di vetro artistico a disposizione di chi voleva cimentarsi nella realizzazione di piccoli oggetti e bijoux.

I pochi maschietti presenti orbitavano intorno allo stand dell’Associazione Italiana Aerografisti, che era sommersa dalle domande dei curiosi e che aveva allestito uno stand molto simile ad un’officina con parti di auto pronte da decorare dal vivo, e poi c’era il banco da lavoro di Cominter che con tre semplici attrezzi mai visti prima, faceva esibizioni paragonabili a quelle della famosa Vanna Marchi.

http://www.cominter-dinosaure.com/it/videos-it
downloadUna grande novità invece è stata la presenza di Dawanda in occasione della sua apertura in Italia. Cos’è Dawanda? Dawanda è una piattaforma europea di vendita on line per artigiani che segue, insieme ad altre che stanno aprendo sul web un po’ ovunque, la scia di Esty . Ho trovato molto intelligente che un’azienda di questo tipo andasse lì dove c’è la sua potenziale clientela, cosa che non hanno fatto altri. Trovo che conoscere di persona l’azienda aiuti sia i venditori che gli acquirenti, e un feedback diretto su quello che va e che non va è un’occasione che le aziende del settore che non erano lì hanno perso.

Ciondolo ROMEO- Gatto – Arancione – Pendant Thomas O’Malley- Cat – Orange

OLYMPUS DIGITAL CAMERACon Duchessa è arrivato ovviamente anche Romeo, pendente della linea Gatto.
E’ un po’ smilzo, ma molto simpatico.
E’ arancione ma se lo vuoi in un’altro colore contattami con una convo e sceglieremo insieme.

Il ciondolo ha richiesto circa due ore e mezzo di lavoro ed è realizzato a mano con la tecnica Tiffany.

Articolo: Ciondolo ROMEO
Colore: Arancio
Misure: 6 cm lunghezza (solo il gatto), 3 cm larghezza (compresa la coda), 0.3 cm spessore
Peso: 11 grammi
Materiali: Vetro artistico, rame, stagno occhiello in argento 925
Collier non incluso.

With Duchess has arrived Thomas O’Malley, pendant of the line Cat.
It ‘sa bit thin, but very nice. He’s orange but if you want it in another color please contact me in a convo and we will choose together.

To create this object took about two hours and a half of work. 

Item: Pendant Thomas O’Malley
Colour: Orange 
Size: 6 cm length (only the cat) , 3 cm width (with the tail), 0.3 cm dept
Weight: 11 grams 
Materials: Artistic glass, Copper, tin, eyelet in silver
Neacklace not inclused.

https://www.etsy.com/listing/130783700/ciondolo-romeo-gatto-arancione-tiffany?langid_override=0

Questo slideshow richiede JavaScript.