Le tue collane sono alla tua altezza? Trova quelle su misura per te.

Care amiche torno a parlare di gioielli e di come trovare quelli più adatti a noi. Nel nostro viaggio di approfondimento dei termini tecnici per i gioielli oggi vorrei tornare ad approfondire il discorso sulle collane. Infatti come tutte noi sappiamo ci sono collane e collane.

Oggi vorrei parlare di dimensioni! Vi avevo accennato che gli americani per definire delle collane appariscenti che fanno molta scena (e spesso sono di poca sostanza, nel senso che il valore economico non è commisurato alla grandezza) usavano il termine STATEMENT. Io nel mio shop ne ho diverse, ma anche qui, se andate a sbirciare troverete che ce ne sono di vari tipi.

Ma andiamo per gradi. Ok abbiamo collane grandi, piccole, minimal, basiche, appariscenti o statement e via dicendo. Ora tutte queste collane possono avere lunghezze diverse, ed è importante conoscerle.

Se vi ricordate il post di alcune settimane fa, ne accennavo quando parlavo delle proporzioni. A volte escludiamo alcuni gioielli perché sono troppo grandi o troppo piccoli, o così ci sembrano, ma questo è un modo generico e limitato di valutarli e di usarli.

Fonte Pinterest

Infatti la lunghezza di una collana diciamo di 50 cm, è quella! Ovviamente su una donna di un metro e ottanta sembrerà una catenina, su una di un metro e quaranta farà effetto collana medio/lunga. E’ una questione di proporzioni appunto.

 

Io me ne sono accorta le prime volte che facevo le mie collane e poi le facevo indossare a mia sorella. La sua reazione, per quelle più grosse e appariscenti era “Sembro una bambina con le scarpe della mamma!” e ovviamente non è l’effetto che vogliamo ottenere.

Scegli la collana della giusta lunghezza per evitare l’effetto bimba con la collana della mamma.

Quindi conoscere la lunghezza della collana, o meglio, conoscere quelle che vanno bene per il nostro fisico è fondamentale per ottenere la vestibilità, lo stile e il risultato migliore per noi.

Ma non dipende solo dalla nostra fisicità ma da tanti altri fattori, ad esempio l’occasione d’uso e lo stile del nostro abbigliamento.

Alcune collane a seconda della lunghezza hanno anche un nome e sono adatte ad alcune occasioni e abiti specifici.

Collare: è lungo dai 35 ai 38 cm circa, varia in base alla larghezza del collo e in pratica è indossato a pelle, spesso è un semplice nastro di raso o di seta a cui è appeso un ciondolo o su cui è fissata una spilla. Non è adatto a colli corti, che risulterebbero ulteriormente tagliati e per questo è preferibile indossarla con una scollatura che le dia respiro

Choker: è lunga 40 cm e rimane poggiato sulle clavicole essendo più morbido del collare, in italiano viene spesso chiamato girocollo per questo motivo. E’ una collana molto versatile sia in termini di stile, adatta sia per outfit casual e quotidiani che per uno stile più elegante e formale. N.B. Spesso in inglese con choker si intende il Collare di cui sopra, quindi controllate bene le misure a seconda dell’effetto che volete ottenere indossandolo.

Princess: è lunga circa 45/50 cm è una collana abbastanza classica come lunghezza, soprattutto se di perle. Se si usa una catena di questa lunghezza con un pendente o un ciondolo è preferibile che quest’ultimo sia di dimensione medio piccola visto che si poserà proprio sullo sterno, in mezzo al petto e sarà quindi ben visibile. Adatta a scollature medie non troppo profonde, di fatto segue la linea della scollatura della T-shirt, molto adatta alle camice.

Matinée: lunga circa 55/60 cm è la misura della classica collana di perle Chanel, da abbinare al suo altrettanto famoso tailler. Se indossate un ciondolo con questa collana o catena tenete conto del fatto che si troverà esattamente poco prima della parte più sporgente del seno, potrete indossare quindi tranquillamente dei ciondoli anche medio grandi senza fastidio e saranno ben visibili, al contrario se userete una scollatura profonda e il vostro seno è generoso, rischiate che il ciondolo ci finisca proprio in mezzo. Si può comodamente indossare con lupetti, dolcevita e scolli a barchetta.

Opèra: lunga 65 cm circa arriva a metà del busto, arriva alla parte più sporgente del seno. Come dice il nome stesso era la collana usata per eccellenza nelle serate di gala ma ormai può essere usata anche quotidianamente. Se indossate medaglioni e ciondoli dovrete valutare dove arrivano, infatti se sono troppo grandi e pesanti e si troveranno sulla parte più sporgente del seno potrebbero risultare troppo appariscenti o potrebbero darvi fastidio, quindi fate in modo che non si trovino proprio “sull’orlo del precipizio”. Se lavorate alla scrivania attenzione quando vi sedete e vi alzate, inclinandovi questa collana avrà la tendenza a sbattere sul bordo della scrivania.

Sautoir/Rope o Lariat: lunga 90 cm la classica collana stile anni ’20 diventa molto versatile grazie alla sua lunghezza, infatti potete avvolgerla più volte al collo o annodarla creando effetti diversi e originali, ad esempio indossandola sulla schiena nuda portata posteriormente. Se non siete altissime assicuratevi di avere dei bei tacchi per bilanciare la lunghezza della collana con la vostra statura, può slanciarvi ma può anche farvi sembrare una bambina con la collana della mamma.

Cosa scegliere quindi? Intanto prendetevi le misure per capire dove ogni tipo di collana vi arriverà. Valutate poi il vostro armadio. Che tipo di scollature prediligete? Fate delle prove per vedere dove vi arriva una collana con una camicia piuttosto che con un lupetto. Se non avete un collo slanciatissimo optate per collane lunghe che visivamente lo fanno sembrare più lungo piuttosto che corte che lo tagliano ulteriormente.

Io ad esempio non amo indossare ciondoli molto grandi con collane sotto i 50 cm, per questo motivo ho un girocollo da 45 cm che uso per i ciondoli medio piccoli e una catena molto lunga (regolo la lunghezza fissando il moschettone anche ad un anello intermedio se serve, o facendo due giri intorno al collo) per quelli grandi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Qui sopra vi mostro una carrellata di alcune mie collane e di altri artigiani che sono stati ospiti del mio blog con le descrizioni e alcune lunghezze, tanto per iniziare a farci l’occhio.

L’argomento collane è ancora molto ampio e ci tornerò su, se hai qualche domanda o tema che vuoi sottopormi scrivimelo nei commenti e se vuoi vedere le mie collane vai nel mio shop qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.