Natale con Conny 25

-4 si ormai sarà così fino al 25 o quasi. Ci siamo, ci siamo, cosa potrei proporvi ancora? Intanto musica e creatività, poi una buona azione e …beh leggete no?!

scrub-548198_640PROGETTO DI NATALE

Siccome penso che ormai la vostra casa sia perfettamente addobbata per il Natale, tutti i preparativi per il pranzo o la cena sono predisposti, avete fatto i regali, mandato gli auguri, predisposto perfino la musica e come piegare i tovaglioli, non ho più progetti di Natale da proporvi. Ah ah! Ci avevate creduto eh? Beh in realtà il progetto che vi propongo non è prettamente natalizio ma può essere utile a voi per i preparativi del vostro look, o come idea regalo per le amiche. Vorrei suggerirvi di preparare uno scrub per il corpo da voi. On line ci sono tante ricette, ho trovato queste per voi ma se volete qualcosa di basico io uso questa:

Ingredienti: sale fino, zucchero di canna, olio di oliva.

Istruzioni: mettete pari quantità di sale e zucchero (ad esempio 5 cucchiai di ognuno) mischiateli, poi aggiungete un paio di cucchiai di olio d’oliva. L’olio dovete regolarlo voi, ovviamente non deve essere troppo, ma deve amalgamarsi bene con i componenti secchi. Se avete altri olii (io aggiungo anche olio di argan, olio di cocco, olio di mandorle) diminuite l’olio di oliva e fate un mix (se avete degli olii essenziali profumati potete aggiungerne un paio di gocce per dare profumo). Lo potete conservare in un barattolo in bagno. Inumidite la pelle e strofinatelo su tutto il corpo poi sciacquate. Fatemi sapere!

MUSICA!!! 

Ora che ci siamo fatti belli siete pronti per ballare? Bene perchè questo è uno dei brani natalizi pop che preferisco! fifth-armony

INCARICO

Visto che siamo agli ultimi giorni di questo calendario ho pensato a cosa vi sarebbe rimasto come ricordo di questa esperienza, cioè arrivati al Natale finirà tutto? Questa possibilità sinceramente mi mette un po’ tristezza e quindi volevo proporvi un incarico da portare avanti nel tempo, che vi faccia stare bene e che vi faccia pensare a me anche nei prossimi mesi. Ho pensato che si poteva piantare qualcosa, e ho trovato vari siti che danno vari suggerimenti su cosa si può piantare in dicembre. Incredibilmente ora vanno piantante tutte quelle piante ed erbe che raccoglieremo in estate e la cosa la trovo bellissima, perchè sarà come ricordare l’attesa, che abbiamo sperimentato in questo mese, del Natale. Vi do qualche link e scegliete voi cosa preferite piantare, qui c’è un articolo generale sui lavori di dicembre (anche per chi ha solo un balcone), mentre qui c’è proprio un calcolatore di semina. Per piantare invece dei fiori, siamo ancora in tempo per piantare i bulbi che nei prossimi mesi ci daranno tulipani, narcisi, giacinti e crochi.gardening-1645815_640

amabitoACQUISTI

Oggi vi presento un’artigiana che lavora il vetro (come me!) ma con una tecnica molto diversa. Roberta crea meravigliose bolle colorate che poi assembla in bellissimi gioielli nel suo negozio Amabito. Come dicevo la nostra fata delle bolle soffia dentro il vetro e realizza perline con sfumature, decorazioni, disegni di mille colori. Oppure le rende trasparenti e gransissime (le mie preferite eh eh!) che mette insieme in collane sontuose oppure riempie di fiori, perline, conchiglie, nastri, piume e tutto quello che la sua bellissima fantasia le suggerisce. Come potrete immaginare adoro le sue creazioni e ne ho già messa qualcuna nella mia wishlist natalizia.

SIAMO PIU’ BUONI

Nei giorni scorsi abbiamo conosciuto Nova Onlus (io con voi perchè prima non la conoscevo!) e abbiamo visto i gadget di Natale e i progetti che ha in corso in Italia. Oggi vediamo insieme i molti progetti che hanno attivato nel mondo. Vicino a noi, in Grecia ci sono due progetti, Per chi non ha voce finanziando alcune attività nell'”L’istituto Sant’Andrea che è l’unica struttura pubblica del Sud Egeo ad accogliere minori con patologie gravemente invalidanti…”, Reach. Lesvos e Policastro-Idomeni, Grecia dove “Nove Onlus ha realizzato piccoli interventi per aiutare i migranti sbarcati in Grecia, fuggiti da guerre, privazioni e violenze di ogni genere.”. In Afganistan ci sono tre progetti attivi c’è il Fondo Sergio Silvestris. Afghanistan che “ha dato piccoli aiuti diretti a ragazzi afghani disabili e ha coperto una quota delle spese amministrative di Nove Onlus, arrivando così indirettamente a tutte le persone assistite dall’associazione. Dal 2016, grazie al generoso sostegno economico di Ra.Mo, è molto cresciuto, permettendo a Nove Onlus di aprire nuovi progetti in Afghanistan” . Il secondo Sono una donna e voglio lavorare. Kabul, Afghanistan. “In Afghanistan le donne vivono ancora in condizioni di forte discriminazione, soggette alle decisioni maschili e spesso a violenze. Il 68% della popolazione femminile è analfabeta, meno del 16% partecipa alla forza lavoro. Per la grande maggioranza delle ragazze l’unico futuro possibile è sposare uomini scelti dalle famiglie e vivere recluse in casa.” Con questo progetto sono stati attivati corsi gratuiti di formazione professionale, affiancati da un servizio di avvio al lavoro. Il terzo è rivolto all’infanzia Sono un bambino anch’io. Kabul, Afghanistan. progetto che “Nove Onlus sostiene dal 2012 House of Flowers, unica casa-famiglia afghana ad adottare il metodo Montessori, che accoglie bambini orfani, vittime di guerra e gravi traumi.”. L’ultimo progetto è Non ho la lebbra. Addis Ababa, Etiopia. “Kore è un ghetto dove c’è solo una profonda miseria. … Gli abitanti, anche quelli sani e non contagiosi, sono esclusi dalla vita socio-economica del paese. Questo progetto rompe lo stigma che li isola, ……possono inserirsi nella società etiope ed avere le stesse opportunità degli altri.”
nove-onlus-2

E con questo è tutto, direi che anche questa giornata è bella piena.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...